Per sempre

Se vuoi interessare gli alunni devi esser vivo. Chi vive ama, ma anche odia.
Beh, proprio odio, povero Spinoza, è una parola grossa: era un uomo onesto e degno di grande stima. Ma non sono mai riuscito a finire la sua Ethica.
Spiego il suo pensiero e spiego il mio dissenso.
La classe segue attenta. La signorina Resti prende appunti, diligente. Me ne compiaccio.
Se vuoi interessare gli alunni, devi esser vivo e muoverti. Mi sposto di banco in banco. Interpello Soldi, coinvolgo Massi nei miei esempi…
E mi trovo, infine, alle spalle della signorina Resti. Sbircio il suo quaderno. Una cornice colorata ed un’unica scritta: «Mio per sempre». Non mi è dato sapere chi sia l’oggetto delle sue brame. Certo non io e nemmeno Spinoza. Volta rapida la pagina e sembra ancor più attenta di prima.

Baruch Spinoza

Annunci

4 Pensieri su &Idquo;Per sempre

  1. Manooooooooooooooo! Vuoi vedere che anche le mie signorine Resti, quando scolpiscono cuoricini sulla formica verdognola dei banchini, non stanno pensando a me! [buona scrittura e buona vita]

  2. Ah, quanti ricordi…
    Comunque, niente esclude che stesse *anche* seguendo la tua spiegazione. A quell’età si riesce facilmente a seguire due-tre binari di pensiero contemporaneamente. Io e le mie compagne di sicuro ci riuscivamo ^__^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...