Madonnina Santa, esaudiscilo!

Periodo un po’ storto, non riesco nemmeno a guardare un telegiornale.
Così ricorro a un vecchio trucco: ripubblico.

20 ottobre 2006

«Professor Raganiniiiiiiiiiiiiiiii». Eccomi inchiodato a metà del percorso. Alla morte ed alla signora Caterina nessuno può sfuggire. Vuole farmi firmare il registro delle supplenze che mi incastra per i prossimi quindici giorni. Tutte supplenze in prima. Che cosa faranno mai i primini alle professoresse? La domanda ovviamente è retorica. Anch’io preferisco il dentista ad una prima liceo.
La supplenza di oggi è in prima C. Decido di giocare la carta dello show. Voglio toccare tutti i registri (non quelli cui pensa subito uno studente), dal drammatico, al tragico al comico. Niente, infatti, è instabile come l’attenzione di un primino durante un’ora di supplenza.
La giornata è buia, faccio la mia entrata ad effetto dicendo: «E Io disse: “sia la luce” e la luce fu». Pigio sull’interruttore e… manca l’energia elettrica. Sguardi di compatimento: sono anche peggio delle risate aperte. L’ora è tutta in salita.
«Sono un insegnante di filosofia – dico – e, dunque, anche se siamo in prima, si fa filosofia».
Qualcuno mi chiede che cos’è la filosofia. Comincio a spiegare, li interpello continuamente, faccio qualche battuta.
Vedo un barlume di intelligenza brillare negli occhi di qualcuno. E vai… !
Esulto troppo presto. Un ragazzino paffuto paffuto, sembra quasi una bimba, interviene con piglio polemico cercando di dimostrare che lui non esiste. Lo guardo e penso: «Capisco. Al tuo posto anch’io avrei qualche problema», ma metto tutto il mio impegno professionale per dimostrargli che Agostino d’Ippona e Cartesio hanno già risposto alla sua questione. Niente da fare, non vuole saperne di esistere. I compagni rumoreggiano e ridono. Lui insiste: «Io potrei essere un’illusione per me stesso».
Alzo gli occhi al cielo e imploro: «Madonna del Carmine, esaudiscilo!». Non vengo ascoltato, ma la lezione riprende finalmente il suo corso.

Annunci

4 Pensieri su &Idquo;Madonnina Santa, esaudiscilo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...