Monadi

Non è facile spiegare Leibniz a studenti liceali. Quando non subiscono passivamente, commentano che si tratta di teorie da UCAS (ufficio complicazione affari semplici).
Oggi poi devo presentare le monadi: sostanze spirituali semplici, chiuse in sé, “senza porte né finestre”, dotate d’appetizione e di percezione interne, rispecchiano ciascuna l’intero universo.
La signorina Mori chiede: «Ognuno di noi è una monade?»
«No – rispondo – ognuno di noi è un aggregato di monadi. Anche lei, signorina Mori, secondo Leibniz, è un aggregato di monadi».
Casartelli si risveglia improvvisamente gridando: «Sì, un’orgia di monadi!»
Lo guardo perplesso. Penso sia un’espressione di desiderio nei confronti della graziosissima compagna e malignamente infierisco: «Mi spiace, Casartelli, le monadi sono impenetrabili».
«Impossibile, prof, impossibile… monadi»
E soltanto allora capisco l’osceno doppiosenso.

Annunci

8 Pensieri su &Idquo;Monadi

  1. Ciao Prof.
    A dirla sincera, tu pensi che sia il caso che smetta di scrivere?
    Vabbè, lascia stare va’…
    P.S. ‘sti giovani d’oggi non si sa più come prenderli 🙂
    Buon pomeriggio.

  2. Non risolverai il problema smettendo di scrivere. Se ti piace continua a farlo.
    Quel che conta, in ogni caso, è la vita reale. Quella della scrittura, cartacea od elettronica, ne è soltanto una parte.

  3. Grazie ma io intendevo dire che non mi apprezzo come scrittrice.
    E sai cosa c’è. C’è che ci tenevo tanto a scrivere, una volta; era vitale per me, mi ravvivava. Adesso è come se non ne ricavassi più nulla. Dispiace e allo stesso tempo mi fa arrabbiare, perchè mi trovo cambiata e io… non volevo cambiare.
    Grazie ad ogni modo, davvero. Buona giornata Prof.

  4. Che risposte pacate,intelligenti ed eleganti, bravo professore!
    Ricordo che un professore di inglese che ho avuto, scarseggiava in tal senso: più che a spegnere gli ardori ci teneva a fomentarli.Un giorno un compagno ed io ci guardavamo complici ed affiatati per aver scoperto assieme la soluzione ad un esercizio…abbiamo alzato un poco la voce e ridacchiato ed il prof che s’era gustato la scena, ci ha richiamati dicendo che la primavera risveglia i sensi e che avremmo presto fatto l’animale a 2 teste, riprendendo una celebre frase di Iago nell’Othello(che si riferiva chiaramente ad una posizione nell’atto sessuale)…ma come si fa ad essere così pieni di grazia??!
    Buona serata.

  5. buona sera caro prof….22.54 sono claudia una ragazza ke frequenta il secondo liceo imbattutasi x caso in qst blog…..e tengo a precisare ke domani ho un interrogazione su Liebniz e hume!!purtroppo i miei coetanei pensano ke la filosofia sia qualcosa di ormai anacronistico e ke nn trovi spazio nella vita pratica…il mio pensiero è del tutto antitetico in quanto la filosofia è atta a forgiare le nostre menti e a formerle ne l modo piu sano possibile…..è davvero una “magistra vitae!”adesso vado a nanna ke è tardi!!!!!cordiali saluti

  6. Tutto questo entusiasmo, in seconda liceo, mi sembra un po’ sospetto. Sarà scaramantico?
    Fammi sapere come è andata l’interrogazione.
    Poi, forse, proverò a spiegare perché può valer la pena di studiare Leibniz.
    Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...