Pigmalione in classe

Cantalupi ha una grande anima in un piccolo corpo. Così l’anima trabocca e si manifesta in forme e colori, in luci ed ombre.
Arriva la mattina col giaccone scuro, la sciarpa rossa e la barba anni ’70. Manca soltanto Il Manifesto in tasca. Ma non ha poi nulla del rivoluzionario, se non la sofferenza che prova davanti all’ingiustizia.
Mite, premuroso, attento ai bisogni degli altri. È come dovrebbe essere un prof. Non a caso gli alunni lo amano e lo considerano un mito.
Negli anni ’70 ebbe successo un libro intitolato Pigmalione in classe. Sosteneva che le aspettative degli insegnanti diventano facilmente predizioni del successo o dell’insuccesso dei loro alunni.
Cantalupi, qualche volta è più di Pigmalione. Fa fiorire il deserto.

Galatea e Pigmalione di Nello Colavolpe

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Pigmalione in classe

  1. Vorrei essere veramente Pigmalione con mio figlio, ma è tutto più complicato e a volte mi sembra di aver sbagliato tutto.
    Conserverò le tue parole nel cuore e nella mente come un bellissimo regalo di Natale.
    Cantalupi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...